AHK Italien: la digitalizzazione per superare le distanze

#

Torna ai casi di successo

Azienda
AHK Italien è un’associazione di imprese che agisce su incarico del Ministero dell’Economia e dell’Energia tedesco per promuovere le relazioni economiche tra aziende di Italia e Germania.

Sede
Italia

Settore
Servizi

Tecnologie coinvolte
Microsoft 365

Sfide
Consolidare l’ambiente IT e semplificarne la gestione
Gestire al meglio la formazione delle risorse
Ottimizzare la collaboration aziendale

Soluzione 
LMS 365, Microsoft Teams

Risultati
Costruzione di uno spazio digitale unico per sfruttare molteplici strumenti a supporto del business
Implementazione del remote working, miglioramento della collaboration
Installazione di una soluzione di prenotazione per sale riunioni e scrivanie
Ottimizzazione della gestione della formazione tramite piattaforma digitale

La digitalizzazione rappresenta oggi la chiave per superare le distanze e ottimizzare la collaboration, garantendo la resilienza del business e la continuità operativa anche in situazioni critiche. La capacità di attivare servizi digitali efficaci e flessibili rientra tra le priorità di qualsiasi azienda moderna e il supporto di un partner si rivela fondamentale per accelerare l’implementazione tecnologica, massimizzando il potenziale delle soluzioni e accelerando i ritorni sugli investimenti.

L’alleanza tra la Camera di Commercio Italo-Germanica (AHK Italien) e 4ward si consolida su questi temi, con progetti che hanno assunto ancora più valore proprio durante l’emergenza Covid-19 e la fase di lockdown.

Un ente che unisce Italia e Germania

Con quasi 700 soci (dai grandi gruppi multinazionali alle PMI ai singoli professionisti), 7 rappresentanze regionali e più di 50 collaboratori nella sede di Milano, AHK Italien è un’associazione di imprese che agisce su incarico del Ministero dell’Economia e dell’Energia tedesco per promuovere le relazioni economiche tra aziende di Italia e Germania.

In quanto realtà per sua natura fortemente distribuita, la Camera di Commercio considera la Digital Transformation e la collaborazione da remoto strumenti decisivi per assolvere le proprie funzioni, come rappresentanza ufficiale, attività associativa, supporto all’internazionalizzazione delle imprese, promozione della formazione duale sul modello tedesco.

«La digitalizzazione – dichiara Jörg Buck, Consigliere Delegato di AHK Italien – è per noi un fattore di estrema importanza, innanzitutto perché dobbiamo stare al passo con le evoluzioni tecnologiche e organizzative dei nostri Clienti e Associati. Abbiamo intrapreso un percorso di evoluzione dei processi e dei servizi in chiave digitale già prima che l’emergenza Covid-19 forzasse le aziende allo smartworking».

Come afferma Buck, la trasformazione digitale sta infatti rivoluzionando il mondo delle imprese e AHK Italien è pronta per restare al fianco dei soci, supportandoli nel viaggio verso la modernizzazione del business e la creazione di nuove opportunità. «Il nostro modo di lavorare – prosegue il Consigliere Delegato – è sempre più agile grazie all’adozione delle nuove soluzioni digitali, che ci permettono di superare i confini di spazio e tempo tra Italia e Germania. Vogliamo e sappiamo essere efficaci nell’erogazione dei nostri servizi alle aziende in qualsiasi momento, indipendentemente dalla localizzazione».

 

Teams per abilitare la trasformazione digitale

Dal punto di vista tecnico, la flessibilità e l’efficienza menzionate da Buck si realizzano attraverso il ricorso a Teams, l’hub per la collaborazione di Microsoft 365.

«Grazie all’uso intensivo di Teams – racconta Stefano Quaratesi, Project Manager Admin di AHK Italien -, abbiamo scoperto un valido strumento dove potere accentrare i diversi applicativi che stiamo sviluppando e distribuendo. Ad esempio, all’interno della piattaforma, abbiamo integrato una power-app che permette di prenotare le sale riunioni e le scrivanie, offrendo visibilità sull’utilizzo degli spazi della Camera di Commercio e garantendo l’ottimizzazione delle strutture». Il vantaggio ottenuto è significativo: come evidenzia Quaratesi, Teams permette di tenere sotto controllo la disponibilità delle postazioni, liberando automaticamente gli spazi prenotati in caso di mancato utilizzo.

Un altro elemento di innovazione che si avvale delle potenzialità di Teams riguarda invece la società di formazione Dual Concept. attivo dal 2015 per iniziativa di AHK Italien, l’ente è specializzato nell’erogazione di percorsi professionalizzanti basati sul modello duale tedesco e promossi sull’intero territorio italiano.

«Insieme a 4ward abbiamo implementato un applicativo di e-learning, LMS 365 – spiega Quaratesi -, che poggia sulla piattaforma Teams per la gestione delle stanze e la condivisione degli eventi live così da potere traslare in digitale tutte le attività che da anni vengono svolte in presenza, all’interno delle aule fisiche». Sono state così risolte le criticità dovute alla pandemia e all’obbligo di distanziamento sociale. «Abbiamo potuto – afferma Quaratesi – portare avanti tutte le nostre attività anche durante la fase di contenimento e siamo convinti che Teams ci darà una marcia in più per l’erogazione della nostra offerta formativa anche in futuro, ampliando il ventaglio delle opportunità».

La piattaforma di collaboration ha inoltre il grande beneficio di ridurre la complessità di gestione dovuta al proliferare dei servizi digitali. Da un unico punto, infatti, gli utenti aziendali possono accedere a una pluralità di applicazioni, ritrovando sempre la medesima esperienza d’uso.

«Teams – sottolinea Quaratesi – ha permesso ad AHK Italien di costruire uno spazio digitale dove potere sfruttare un’ampia varietà di strumenti a supporto dei processi di business, riunendo in un ambiente centralizzato con un’unica interfaccia le applicazioni che prima erano dislocate in diversi sistemi ed erogate da fornitori esterni».

L’importanza di un partner e percorsi su misura

Durante il processo di digitalizzazione intrapreso da AHK Italien, un ruolo fondamentale è stato giocato da 4ward, che grazie al know-how e all’approccio consulenziale, ha accompagnato la Camera di Commercio nel disegnare un percorso su misura, calato sui business needs specifici.

«4ward – conclude Quaratesi – ci ha supportati nella scelta e definizione dei diversi strumenti, grazie alla competenza e alla capacità di comprendere correttamente i bisogni aziendali. Siamo stati inoltre aiutati a sfruttare appieno i tool che già erano presenti in azienda, ma che non venivano valorizzati e utilizzati al massimo delle loro potenzialità».